Salta al contenuto principale

La "Movida" Alba Adriatica. I controlli dei Carabinieri tra hashish, cocaina e consumo eccessivo di alcol...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Alba Adriatica. Prosegue senza soluzione di continuità l’impegno dei Carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica volto a garantire sicurezza e legalità nel territorio della Val Vibrata per la stagione estiva. Nella notte compresa tra sabato 2 e domenica 3 Luglio i Carabinieri delle Stazioni di Alba Adriatica, Martinsicuro e Tortoreto, con l’ausilio di altri reparti della Compagnia di Alba Adriatica, hanno svolto un servizio di controllo straordinario del territorio, volto a contrastare tutti quei reati e violazioni amministrative connessi al fenomeno della c.d. “movida”. Nell’ambito del servizio, che ha visto l’impiego simultaneo di numerose pattuglie, sono stati in particolare: segnalati nr. 2 giovani alla Prefettura di Teramo quali assuntori di sostanze stupefacenti, in quanto trovati in possesso di dosi ad uso personale di hashish e cocaina; elevate numerose contravvenzioni per infrazioni al C.d.S.; effettuati numerosi controlli alla circolazione stradale con l’etilometro con il deferimento di due automobilisti risultati avere un tasso alcolemico superiore al consentito (per questi ultimi è altresì scattato il ritiro della patente); controllati numerosi chalet del lungomare. Nel medesimo contesto operativo, a Martinsicuro, i Carabinieri del NORM hanno deferito un giovane che, in seguito a perquisizione personale e domiciliare, è stato trovato in possesso di alcune dosi di cocaina, nonché di materiale per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente. Gli stessi militari hanno altresì identificato e denunciato due pregiudicati che, fermati a bordo della loro autovettura a Sant’Egidio alla Vibrata nel corso di un posto di controllo, sono stati trovati in possesso di una mannaia e di un coltello a serramanico, illegalmente trasportati a bordo del veicolo.

Immagine Internet

Commenta

Commenti

La cosa che più mi ah stupito è stata la mannaia.