Salta al contenuto principale

Terzo Giorno. L'ass. Core non si dimette e il sindaco D'Alberto non si scusa...Teramo Indomita...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Alla fine di Teramo Indomita vi racconteremo una lunga storia che sicuramente interesserà molte persone.
Faremo i conti e vi apriremo la porta a dei clamorosi retroscena. 
Riassunto delle prime puntate.
L'ass. alla Cultura del comune di Teramo, Andrea Core che passerà alla storia per aver bocciato il progetto Goldrake di uno dei migliori fumettisti al mondo, Carmine Di Giandomenico e di aver bocciato il progetto visionario tra storia e futuro del compianto avv. Walter Mazzitti ha deciso di non rispondere alle domande di Vera Tv.
Il motivo?
Le avrebbe volute conoscere in anteprima e perchè in fondo non avrebbe avuto le giuste risposte sullo stato di agitazione della Uil Fpl, sui mancati pagamenti al personale di varie indennità.
Il risultato?
Documenti su documenti che nei prossimi giorni vi testimonieranno del suo operato. 
Il sindaco D'Alberto?
Cuor di Leone non ha avuto il coraggio, l'amicizia, l'intelligenza di una sola telefonata alla nostra redazione e si è chiuso in un Donabbondiano silenzio.
Sotto scacco dal buon Core ( il vero Primo Cittadino di Teramo insieme a LAnfranco Lancione) termina con la prima consiliatura la sua carriera politica. 
Il resto?
Una cartolina da Teramo dopo i panni stessi, il cielo stellato sopra di noi e le macerie sotto... ( cit. L'Architetto) 
https://www.youtube.com/watch?v=DxWGODk6QfQ

 

Commenta

Commenti

Che orrore...spero che il vento spazzi via tutto....piazza Garibaldi è morta da tempo!

DOMINATI anagramma di INDOMITA !!!

Un grazie sincero a tutta la giunta comunale per aver saputo individuare le priorità e le criticità per il nostro territorio: strofinacci, lanternine cinesi, scritte in polistirolo, corde arrotolate ai tronchi ecc. ecc. Certo erano meglio le ciammariche. Sarà fondamentale il loro contributo per attrarre turisti e remunerare così l'investimento economico. Consiglio la convocazione degli stati generali della cultura involutiva.

Le occasioni perdute di questa piazza sono iniziate con la realizzazione dell'ipogeo prima c'erano la fontana i fiori il calendario e se non ricordo male pure l'orologio.......ora c'è l'atterraggio per gli ufo ah perciò volevate metterci l'uforobot e poi da quando il polistirolo si scioglie con la pioggia? Comunque come giustamente hai detto l'ipogeo è stato fatto in altri tempi ora come più volte ho detto lo
si deve abbattere e riportare la piazza ad un più decoroso aspetto per ora almeno quella scritta copre un po' di rugine

Ogni volta che torno a Teramo mi viene da piangere .

La piazza piu' brutta del mondo.
C'e' un solo rimedio : la ruspa.

finitela di chiamarla piazza garibaldi, è semplicemente un crocevia di strade...all 'ipogeo manca la manutenzionale normale che ormai è diventata straordinaria visto che cade a pezzi, tutti lo vedono e nessuno fa niente....solo chiacchiere.