Salta al contenuto principale

Due centimetri di neve, un alito di vento e zone di Teramo senza elettricità con i soli danni agli elettrodomestici..

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Non abbiamo fatto in tempo a contare i centimetri di neve, (zone alte del comune di Teramo, della Provincia a parte) che si sono sciolti sotto la pioggia battente.
Mentre le scuole rimanevano chiuse in via precauzionale, alcune vie e centri del teramano rimanevano senza luce con continui balzi di tensione.
Cavi appesi come lonze e i soliti problemi di una linea che andrebbe rivista, ridisegnata, rimodernata, in poche parole, il caro costa energia che gli utenti pagano accise o non accise, emergenze internazionali e mondiali o non emergenze internazionali e mondiali,  dovrebbe essere rinvestito a tutela e sicurezza degli utenti.
Chi dovrebbe studiare un tavolo tecnico?
La Politica?
Siamo al buio e ritornerà il lume di candela...

Commenta

Commenti

Quindi??? Ha stato.... il Sindaco🤣🤣🤣

Eppure invece di comprarsi smartphone da 1000€ e cucine firmate sarebbe il caso di comprarsi come elettrodomestico un generatore di corrente che con meno di 1000€ si compra tramquillamente??....semplice consiglio.