Salta al contenuto principale

Video. Umanizziamo l'Ater? Senza acqua calda dal mese di Giugno e senza alcuna risposta al telefono e poi le disabilità dimenticate......

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Ha ragione il mio amico Lino Nazionale nel servizio per Vera Tv, c'è bisogno di rispettare la dignità delle persone, del loro quotidiano, del loro modo di essere, delle loro esigenze.
Lavorare in enti come l'Ater dovrebbe essere un onore e non un onere, un modo per sentirsi leggeri e non per portare un peso, un sentimento di attenzione e non di disaffezione.
La storia si ripete dalla caldaia rotta da mesi, al disabile collocato al quarto piano, Campo a Mare di Roseto e con i dipendenti che non rispondono, che dimenticano, che sottovalutano.
Presidente Maria Ceci, a nostro avviso, dovrebbe pretendere dalla sua squadra di persone validissime( si evince dal servizio) maggiore accortezza e avvedutezza nei confronti delle problematiche degli utenti ( termine orrendo). 
Noi preferiamo famiglie, uomini, donne, bambini, anziani. 
Poi?
La disperazione della gente che ha un proprio odore, profumo, una personale intensità e arriva Vera Tv...guardate https://www.youtube.com/watch?v=_BNuX6H9Tcw

Commenta

Commenti

ok, ma nessuno impedisce di fare una coletta ed aggiustare la caldaia, troppo comodo tutto gratis, a casa mia se non funziona qualcosa non telefoniamo al comune ma all'idraulico/eletricista/tutti.

Questo servizio di vera tv mi lascia al quanto perplesso. Andavano spiegate alcune cose tipo,
Che danno ha riportato la caldaia, è un danno che deve riparare l'inquilino, o è un danno a carico del proprietario?
Perché l'ascensore è fermo?
Anche in questo caso ci sono danni a carico del proprietario, e altri a carico del l'inquilino.
La manutenzione viene pagata? Gli inquilini la pagano? L'ater, che è un ente publico, non può pagare cose che non le spettano.
Non per difendere qualcuno ma, per la chiarezza.