Salta al contenuto principale

Imbarazzante PNRR. Teramo senza programmazione e finanziamenti.

di Giancarlo Falconi
2 minuti

Un caro amico mi ha consigliato una lettura.
"L'arte della Città" di Raffaele Milani-il Mulino".

"Esiste un'arte della città che vive nelle sue manifestazioni fisiche e immateriali, nelle pietre e nelle istituzioni, come prodotto dell'ingegno e del lavoro umano, dell'intervento degli artisti, degli urbanisti, delle élite politiche come pure dei semplici cittadini. Se guardiamo alle opere architettoniche che disegnano il profilo di città come Londra, New York, Toronto, Pechino, Tokyo, quello che vediamo all'opera è il risultato di uno sforzo ideale e collettivo, ma anche di un'azione concreta sullo spazio che viene modellato dai gruppi sociali nel corso della loro evoluzione".

Poi, penso al mio territorio, al nostro territorio, alla mia Città, alla nostra Città.
Mi piacerebbe poter aver un confronto con una vera classe dirigente e amministrativa; con un gruppo di persone capace di avere una visione e vedere ciò che per gli altri è apparente.
Quella Città degli Invisibili che Calvino disegnava di combinato con Marco Polo " «Anche le città credono d'essere opera della mente o del caso, ma né l'una né l'altro bastano a tener su le loro mura.
D'una città non godi le sette o settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda.»


La mia domanda è al sindaco D'Alberto.
Dopo la DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 400 DEL 28/12/2021 AVENTE PER OGGETTO: PNRR – FONDO COMPLEMENTARE PER LE AREE DEL TERREMOTO 2009 E 2016 - DEFINIZIONE ULTERIORI INTERVENTI DI INTERESSE DEL COMUNE DI TERAMO, SOTTOMISURE A2.1, A3.1 E A3.3. APPROVAZIONE INTERVENTI DA SOTTOPORRE ALLA STRUTTURA COMMISSARIALE....

dopo averla letta e aver visto che gli interventi in itinere sono senza progettazione, dopo aver annunciato che sta per istituire un gruppo di lavoro ( dopo tre anni), dopo aver dovuto chiedere per l'ennesima volta l'appoggio del "Pio" Legnini perchè non c'è peggior fondista che un uomo senza fiato, abbiamo il diritto di provare imbarazzo?


fate Vobis http://2.47.42.233:8080/

Commenta

Commenti

La giunta dei senz 'arte ne parte

Chapeau Aldo! Questi Sigg sono di un provincialismo civico IMBARAZZANTE 🤐🤐🤐🥶