Salta al contenuto principale

Che fine ha fatto la candidatura di Paolo Gatti?

di Giancarlo Falconi
2 minuti

Una piccola premessa.
Chi mi ha chiamato o scritto dettandomi la verità assoluta e preannunciando, l'imminente e ufficiale candidatura di Paolo Gatti a sindaco di Teramo per un centro destra unitario tranne la Lega di Salvini che sarebbe entrata in un secondo tempo, dovrebbe avere l'onestà intellettuale di scusarsi.
Altra storia di chi ha cercato di influenzare amici o esponenti importanti dei media per impedire la mia esposizione nella cronaca politica.
Vi ricordo che questa testata giornalistica non ha percepito fondi da nessun ente e non ha accettato pubblicità elettorale.
Vi ricordo che questa testata giornalistica è da me diretta e quindi ho la libertà di scrivere senza condizionamenti. 
Un giornalista scrive la verità dei fatti.
Risulta vero che PAolo Gatti non è riuscito a candidarsi prima del 25 Settembre con l'appoggio anche di Forza Italia?
Si, quindi il nostro articolo raccontava la verità.
Risulta vero che Paolo Gatti non ha l'appoggio di Forza Italia per i casi Brucchi e Altitonante?
Si, quindi il nostro articolo raccontava la verità.
Risulta vero che Paolo Gatti ha bisogno dell'unità di tutto il centro destra per cercare di vincere al primo turno o altrimenti, le difficoltà in un eventuale ballottaggio arriverebbero direttamente dal suo passato "golpista" nei confronti di Forza Italia e non solo?
Si, quindi il nostro articolo raccontava la verità.
Risulta vero che sono pronti alcuni candidati a sindaco per il centro destra e sinistra per portare l'eventualità di  Paolo Gatti candidato al ballottaggio?
Si, quindi il nostro articolo raccontava la verità.
Risulta vero che Paolo Gatti è consapevole che ci sono tanti franchi tiratori pronti ad impallinarlo?
Si, quindi il nostro articolo raccontava la verità.
Risulta vero che la Lega si è legata al dito l'atteggiamento di Paolo Gatti?
Si, quindi il nostro articolo raccontava la verità.
Risulta vero che Paolo GAtti per essere candidato dovrà aprire un confronto con Forza Italia e Lega?
Si, quindi il nostro articolo raccontava la verità.
Si e potrei continuare ma attendo le telefonate di chi non proprio lucido è pronto a rischiare un'altra figura "deiente". 


 

Commenta

Commenti

Qui GATTA ci cova...

la verità non è sempre una sola.....

Con Paolo Gatti candidato sindaco di Teramo centrodestra perdente.

DEIEZIONE: in filosofia indica il limite e il carattere non positivo della finitezza umana.

Giancarlo carissimo,
credo che tu abbia dimenticato,fra le tante domande da te poste,e che condivido pienamente questa:
Risulta vero che Il CATILINA TERAMANO HA PUGNALATO ALLE SPALLE UN CERTO CESARE, CHE RISPONDE AL NOME DI UN EX SINDACO DI TERAMO DI FORZA ITALIA?"
VEDIAMO SE RISULTA IL VERO......

Interessante, veramente, chissà se qualcuno ci dirà come va a finire, magari anche facendo qualche nome.
Per curiosità.

Paolo gatti ha nemici trasvesali anche nella sua stessa coalizione..ma noi teramani abbiamo bisogno di certezze per recuperare qualcosa di quesra citta.... non abbuamo bisogno di capire gli inciuci politico. Sranchi ornai per uva citta perennemente degradata

Tutto falso: si è ritirato dalla politica come aveva promesso.

Embè....se non si candida è meglio così evita una figuraccia

Alla prossima elezione chiunque si candida stravince contro l attuale amministrazione . Poi toccherà a lui se rialzare o affondare del tutto questa città paesotto .
Lui compreso .

Ma non si era ritirato dalla politica..🤣🤣🤣🤣si come no....vedi il carrozzone...

" chi è cagion del suo mal, pianga se stesso "
è un condimento che si sposa con molte pietanze, specie nei banchetti della politica politicante da caffè!
Com'è triste Venezia
Aznavour

Un sopravvalutato al tramonto.