Salta al contenuto principale

Teramo: Incidente stradale: 13enne alla guida di un monopattino urta un furgone...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Una ragazzina di 13 anni alla guida di un monopattino in piazza Garibaldi a Teramo.
Uscita disinvolta da corso San Giorgio e l'urto con un furgone.
Come ripetere che è vietato l'utilizzo dei monopattini ai minori di 14 anni?
Come ripetere che bisognerebbe indossare il casco?
Come ripetere che non bisogna andare in due?
Come ripetere ai genitori che c'è la necessità di un maggiore controllo verso i propri figli?
Come ha fatto la ragazzina ad attivare il monopattino?
Questa volta è andata bene con qualche piccola escoriazione, domani?
Sul posto dell'incidente gli agenti della polizia Locale che hanno immediatamente avvertito i genitori della ragazza che saranno di conseguenza, visto l'età della giovane adolescente, multati.
 

Commenta

Commenti

Lungo Via Cona monopattini abbandonati da giorni nessuno li recupera come mai l'assessore giorni fa su una tv locale asseriva che tutte le notti venivano recuperati quanto mai, x farli togliere oppure far rispettare le regole forse ci deve scappare il morto.

Se per sbloccare i monopattini c'è bisogno dell'app per pagare ci vuole?
Si ritira il costo direttamente dal credito del telefono?
Ci vuole un bancomat o va bene anche un prepagata?
Ciò significa che a 13 anni hanno già tutto questo a disposizione......
qualcuno mi spieghi
Comunque tanti auguri alla ragazza !!!!!

In realtà i monopattini a piazzale San Francesco hanno la scritta 18+,ma possibile non si possa presidiare, quantomeno durante il giorno,i posti dove si possono noleggiare?magari sfruttando i vari detentori dei redditi di cittadinanza,si pottebbe 'creare' un lavoro alla portata di tutti e sorvegliare la dove ce ne sia necessità

Ma voi li avete incontrati i genitori che la mattina accompagnano i figli in monopattino? Rigorosamente senza casco! Ovviamente in due …

Ci sono i vigili che dovrebbero "vigilare".
I monopattini non possono essere abbandonati dove capita, come ogni altro mezzo di locomozione.
I minori devono indossare il casco, non si può andare in 2....etc etc.

Cosa fanno i vigili? qualcuno mi spieghi, perchè se li chiami dicendo che il parco fluviale sotto alla cona è diventato un parcheggio a tutti gli effetti, ti rispondono incazzati che loro non hanno personale.

Ok, ma sto personale da qualche parte deve pur stare, non sta sotto alla cona, non sta al centro, non sta in periferia...uà stà?

nel piu totalesilenzio del amministrazione.... bravi

Ci vanno pure mamma e figlioletto o figlioletta, in due, sfrecciano per la Circonvallazione come se nulla fosse, come ha già detto qualcuno finché non ci scappa il morto o il ferito grave la città continua a dormire, salvo poi versare tante lacrime di coccodrillo. I monopattini sono letteralmente buttati ovunque, alla faccia del decoro cittadino. Evidentemente ci meritiamo questo. Il Far West in versione teramana. .