Salta al contenuto principale

13esimo cane ucciso dal veleno a Campli. Sempre contro la stessa squadra di cacciatori. Chi indaga? Cosa fanno le Istituzioni?

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Non si può continuare nella caccia selettiva al cinghiale con un folle che continua ad avvelenare i cani sempre contro la stessa squadra di cacciatori di Collicelli.
Il teatro dell'assurdo è la zona boschiva intorno a Campli e la squadra di cacciatori impegnati nel contenimento dei cinghiali subisce la 13esima perdita in tre anni con un altro meraviglioso cane tra la vita e la morte.
Denunce su denunce circostanziate che finora non hanno portano a nulla.
Urge un immediato intervento da parte delle Forze dell'Ordine con indagini precise e mirate attraverso anche il tipo di veleno e le modalità del ritrovamento dell'esche.
Chi indaga?
Che cosa fanno le Istituzioni?
Che cosa hanno fatto finora?
 

Commenta

Commenti

Avveleniamo l'avvelenatore.....