Salta al contenuto principale

Prati di Tivo. Impianti di risalita aperti verso la metà di Dicembre. Parola del Presidente Diego Di Bonaventura che parla di un mondo ostaggio di dieci persone...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Una intervista improvvisa ed inaspettata.
"Estorta" in campagna con la complicità di alcuni amici ma la Montagna, le aree interne, i Prati di Tivo, potenzialmente la Stazione Turistica più bella del Gran Sasso che somiglia a quegli studenti che sono intelligenti ma che non si impegnano; a quei calciatori che hanno talento ma non la testa; alla storia di un mancato sviluppo per assenza di visioni e di giusta politica.
Ambiente e imprenditori.
Usi civici e civili.
Il Presidente della Provincia di Teramo, Diego di Bonaventura è ottimista sull'apertura degli impianti di risalita al netto delle manutenzioni; entro la metà di Dicembre; noi che siamo di Montagna rimaniamo con il fiato sospeso e come ogni anno, ( vergognoso) speriamo nel solito miracolo all'italiana maniera.
Ascoltate l'intervista al Presidente Di Bonaventura...amarezza a parte...https://www.youtube.com/watch?v=8jEXzY2yq14
 

Commenta

Commenti

Tutto questo si verifica da decenni..... bisognerebbe abolire alcuni retaggi medioevali e favorire lo sviluppo sostenibile. Punto. Il resto sono chiacchiere

Capisco che con questi personaggi tra poco scomparirà il Gran Sasso anche dalle cartoline, però cazziatone anche a voi di Vera TV!! Va bene che la cabinovia è chiusa, ma mandare un video di località alpina per un servizio sul Gran Sasso contribuisce a farlo scomparire anche dagli archivi 😭
(Comunque, neve permettendo, se non aprono per metà dicembre, come promesso, si può organizzare una tirata di orecchie e un calcio in culo, veri o simbolici, nel piazzale dei Prati di Tivo con Vera Tv naturalmente presente)

troppa burocrazia.....date la gestione gratis per 10 anni e qualcuno la aprirà sta cazzo di stazione.........

Una mia piccola e modesta riflessione:"Ma se il Presidente della Provincia stesse un po' più zitto,non sarebbe meglio?"
Sentite le sue precedenti affermazioni sul tema impianti di sci di Prato di Tivo.

Mi associo nell’augurio di pronta riapertura soprattutto per consentire la fruizione di questi splendidi posti e invogliare alla frequentazione anche solo per mangiare un panino con la straordinaria cornice del Gran Sasso.
Ho seguito poco la vicenda e quindi non sono informatissimo; non si possono conoscere i nomi di queste 8-10 persone a cui si è fatto cenno?

Si alla riapertura degli impianti per i turisti no alla riapertura per alcuni gestori del luogo che meriterebbero di scomparire....