Salta al contenuto principale

Teramo. I Dipendenti comunali avranno il loro sportello d'ascolto per rimuovere i traumi dell'Amministrazione D'Alberto...

di Giancarlo Falconi
2 minuti

Piccola premessa in calce.

Prima che qualche sapientone della Giunta D'Alberto o tra i migliori dirigenti del comune di Teramo, si erga a dispensiere sulle direttive del C.U.G. la nostra materia di conoscenza risale alla memoria delle Linee guida di funzionamento dei "Comitati Unici di Garanzia per le pari opportunità, (art. 21, legge 4 novembre 2010, n. 183). Registrate presso la Corte dei conti il 12 aprile 2011, reg. 8, foglio 150.
http://www.funzionepubblica.gov.it/articolo/dipartimento/04-03-2011/direttiva-comitati-unici-garanzia

Anche se, per quanto riguarda lo sportello di ascolto,uno degli esempi più calzanti, da regolamento, risale al 2012 con il Ministero degli  Esteri https://www.esteri.it/mae/doc/cug/regolamentosportellodm813bis.pdf

La delibera di Giunta 
N. 410 DEL 31/12/2021 con oggetto " ISTITUZIONE NUCLEO DI ASCOLTO PER I DIPENDENTI DEL COMUNE DI TERAMO"  ci permette, finalmente, di cogliere l'occasione per il primo plauso all'azione amministrativa dell'ass. al Personale Andrea Core che dopo tre anni ha compreso l'importanza etica, morale e sanitaria di risarcire i dipendenti comunali sul caso Peo non sospendendo in autotutela le delibere di Luglio e Dicembre 2021 ma fornendo strumenti di recupero per il suo modus operandi.

Si prevedono terapie di gruppo e visto la normativa anti Covid, per evitare il rischio assembramento tra i dipendenti comunali e i professionisti dell'ascolto, saranno adottati doppi e tripli turni.

Dato che l'abreazione, (rivivere il proprio trauma), ha proprio nell'ascolto catartico una scarica emozionale, il sindaco D'Alberto avrebbe deciso per cura omeopatica, di appendere prima del prossimo rimpasto di Giunta, la foto formato santino dell'ass. Core e del suo dirigente preferito, in ogni stanza degli uffici comunali.

Una richiesta finale ci sarà permessa, a nome di tutti coloro che amano la satira o che non possono permettersi i privilegi dei dipendenti del comune di Teramo.
I Cittadini chi li ascolta?


Buon silenzio a tutti...



 

Commenta

Commenti

ma quale sportello di ascolto, devono ringraziare che al 27 arriva lo stipendio....