Salta al contenuto principale

Ora Basta!!! Da tre settimane gli stessi rifiuti nei cestini del lungo fiume di Teramo...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

La nostra cara lettrice ogni giorno ci ha documentato gli stessi rifiuti nel lungo fiume di Teramo.
Il nostro caro lettore ogni giorno ci ha documentato gli stessi rifiuti nel lungo fiume di Teramo.
Voi immaginate con questo caldo che aromi fruttati possono odorigenare e ossigenare le nostre camminate.
Inutile mettere fuori o sperare nel futuro progetto da inaugurare con un cantiere fantasma.
Invito la Teramo Ambiente, l'ass. Di Bonaventura, l'ass. Maranella e il sindaco D'Alberto a utilizzare le bici elettriche per una gita all'insegna del degrado da mancato ritiro di rifiuti a scanzonata totale del cittadino pagante tributo.
Senza dimenticare le entrate impossibili da più punti cittadini.
Completamente chiuse da rovi e spine.
Le panchine?
Vergognose.
Un pò di imbarazzo quando dichiarate che va tutto bene?
I tribuni in tribuna. 

Commenta

Commenti

E da secoli spazzatura e sporcizia per tutta teramo....

È così praticamente ovunque. Per non parlare dello spazzamento. Non sono i teramani ad essere sporcaccioni. Semplicemente la città è lurida perchè non viene pulita e le rare volte i cui ciò avviene, si utilizza la scopetta di casa...

Basta, basta, ora basta, il troppo è troppo.
Si incazzi direttore, si incazzi...

Chi organizza in quella zona il servizio dovrebbe capire che non è in grado di stare al suo posto.
Ma..............Teramo è casa nostra, A CASA VOSTRA FATE COSÌ
NON È COLPA DI "TEAM" CHI NON SA ORGANIZZARE CEDA IL PASSO.

Rifiuti buttati, per non parlare dell'erba alta...zero rispetto da parte dei cittadini e zero lavoro della TeAm..

E adesso si parla di una sorsa di un milione e duecentomila euro per riqualificare i due parchi fluviali.
Ma pensate a trovare qualche risorsa per risolvere il quotidiano problema dei due lungo fiume,cari POLITICI ......

I rovi che occupano il sentiero? Chi si fa la corsetta e si distrae rischia di avere le spine negli occhi!

L'Ing. Scalone è stato al Pride dopo il suo commento omofobo. UN passo in avanti, ora ci piacerebbe che commentasse senza parolacce. Ci riuscirà?

Tra ucraini ed africani gentilmente ospitati a nostre spese, potrebbero alzarsi le maniche e dare una bella pulita se la Team non ha voglia o non è capace.

Andrea...permettimi: tutti e due sono latenti😔😔😔😔😔😔😔😔😔😔😔😔😔

Dott Pistacchio: chapeau 🎩👍