Salta al contenuto principale

Storie. Il Distretto Sanitario dell'asl di Teramo al tempo del Covid 19...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Prima di tutto cerchiamo di essere curati e diligenti.
Leggiamo.
Il Distretto è la prima “porta” al sistema sanitario, la struttura che in modo coordinato e integrato svolge le attivita’ ed eroga le prestazioni di primo livello e di pronto intervento. Nelle sedi distrettuali e nei punti di erogazione, il cittadino può trovare tutta una serie di servizi: Cup, Scelta e/o revoca del medico, Poliambulatorio specialistico, assistenza integrativa (prodotti dietetici, presidi per diabetici…), assistenza protesica, procedure per ammissione a cure residenziali, riabilitazione, hospice, assistenza domiciliare integrata".

Eravamo abituati al termine di Guardia Medica.
E poi il tempo del covid dove i rapporti tra pazienti e operatori sanitari sono cambiati in maniera radicale.
Sono le norme che dettano le regole. 
Quel distretto sanitario che ha soprattutto il compito di snellire i codici , in teoria meno importanti, del Pronto Soccorso.
E poi una Domenica di Giugno.
Una delle tante estive con quell'accesso aperto solo a chi possiede un tampone.
Fateci comprendere.
IL Distretto sanitario di Teramo non fa tamponi veloci?
Quindi di Domenica, per esempio, ipotizziamo, un paziente con un forte mal di gola e due placche alla gola, prima dovrà trovare la farmacia di turno, sottoporsi il tampone ( augurandosi che non siano terminati) e poi accedere al Distretto Sanitario.
Che poteri hanno i farmacisti che non hanno nessun problema a fare i tamponi?
Che poteri non hanno gli operatori sanitari del distretto dell'asl di Teramo che non eseguono i tamponi?
Super_Caduceo contro quel caduco bastone di Esculapio.
E noi ripensiamo alle Guardie Mediche di un tempo...migliore.


 

Commenta

Commenti

Ve li meritate! Vi meritate questa classe medica degli Anceli! Vi meritate la fine degli accessi al pronto soccorso! Vi meritate la malasanità! Vi meritate i balletti su Tik Tok al suono di "Gerusalema" da parte di medici e infermieri! Vi meritate la carenza delle scorte di sangue! Vi meritate la carenza di organico a causa dei medici (quelli veri) sosepsi! Vi meritate gli ospedali che chiudono! Vi meritate la politica negli ospedali!
Io non dimentico e non perdono. Non dimentico l'arroganza con cui siamo stati trattati da medici nazisti ed i maltrattamenti a cui è stato sottoposto un nostro famigliare e non perdono quei bastardi che lo hanno ucciso!