Salta al contenuto principale

La Grande Bellezza a Teramo. Il Braga per il Sociale...ed è subito Cultura...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Non scriverò parole di miele e fiele, vanità in coro e decoro, l'oro di noi in elisio e desio.
Il Braga per il Sociale è la sintesi di inclusione che ha visto gli ospiti della Casa Circondariale di Castrogno, gli anziani della Casa di Riposo, gli amici delle Casa Famiglia, la Cooperativa Filadelfia, la Fondazione Tercas, i ragazzi speciali e la Grande Orchestra del Conservatorio Statale Gaetano Braga di Teramo diventare un'unica nota.
Quella nota che Beethoven avrebbe elevato a sua sinfonia e morale, etica e sociale ideali.
Le Città Invisibili. 
 

«O voi uomini che mi credete ostile, scontroso, misantropo o che mi fate passare per tale, come siete ingiusti con me! Non sapete la causa segreta di ciò che è soltanto un'apparenza [...] pensate solo che da sei anni sono colpito da un male inguaribile, che medici incompetenti hanno peggiorato. Di anno in anno, deluso dalla speranza di un miglioramento [...] ho dovuto isolarmi presto e vivere solitario, lontano dal mondo [...] se leggete questo un giorno, allora pensate che non siete stati giusti con me, e che l'infelice si consola trovando qualcuno che gli somiglia e che, nonostante tutti gli ostacoli della natura, ha fatto di tutto per essere ammesso nel novero degli artisti e degli uomini di valore.»

(Beethoven, 6 ottobre 1802)

Il resto è Teramo che ha dato lezione di partecipazione, di stile, di ascolto, di cura, di orgoglio, di visione, di futuro e poi...il Preside Lino Befacchia.
Ascoltate la magia https://www.youtube.com/watch?v=JeSs0q6cZ0Q

Commenta

Commenti

E tu, ex carabiniere, cosa ne sai di cultura?

Caro Alfredo, intanto non si è mai ex Carabinieri ma carabinieri per sempre. Cosa so di cultura? Nulla, semplicemente per me , la cultura è tutto ciò che mi emoziona, che mi arricchisce, che mi fa sentire meglio, che mi fa crescere ogni giorno. Lavoro semplicemente su me stesso, cercando di non essere classista, razzista, omofobo e di non offendere di becerismo l'altrui pensiero. Insomma, cerco di non essere come chi pensa che essere un ex carabiniere possa rappresentare un limite culturale.

La bellezza cura delle anime

Bravo Giancarlo!! Mi unisco ai tuoi pensieri, espressi egregiamente come sempre! Non ho potuto fare a meno di fermarmi qualche minuto in Largo San Matteo, ieri pomeriggio, giusto il tempo per dire a me stessa che quella e' la Teramo che mi piace e che puo' tornare ad essere cosi'!!

Bravo Giancarlo!! Mi unisco ai tuoi pensieri, espressi egregiamente come sempre! Non ho potuto fare a meno di fermarmi qualche minuto in Largo San Matteo, ieri pomeriggio, giusto il tempo per dire a me stessa che quella e' la Teramo che mi piace e che puo' tornare ad essere cosi'!!

In tv Padellaro e Mieli in questo momento esprimono preoccupazione per il fatto che si sta mollando troppo sul covid. Sul treno mascherina, sull'aereo no! E intanto il virus sta rimontando. D'estate! Il Governo dica quello che gli pare: se abbiamo un po' di cervello, non abbassiamo la guardia. Non tanto per la malattia in sé, quanto per gli strascichi a lungo termine che in molti lamentano...