Salta al contenuto principale

Lavoro. Riuscirà il Comune di Teramo a perdere anche un McDonald’s dopo l'ex IperSimply ?

di Giancarlo Falconi
3 minuti

Di seguito una mozione a firma dei consiglieri comunali Luzii/Di Teodoro sulla paventata apertura di un ristorante McDonald’s a Teramo.

PREMESSO: • che è interesse di una città capoluogo di provincia poter usufruire dei servizi di primarie catene di fast food, come già accade a Giulianova, a Colonnella e nel Centro Commerciale Gran Sasso di Piano d’Accio; • che è noto l’interessamento, da parte della società McDonald’s, ad aprire un proprio ristorante nell’area attorno al centro cittadino;

CONSIDERATO: • che la società Costruttori Teramani, gestore del Parcheggio San Francesco, ha già formalizzato al Comune la propria richiesta di autorizzazione a poter realizzare – sul piano a raso del predetto parcheggio – apposito immobile da destinare alle esigenze commerciali della società McDonald’s; • che l’ubicazione è particolarmente indicata in quanto: - è immediatamente a ridosso delle mura della città; - è adiacente al Piazzale dove insiste l’Autostazione, capolinea delle linee di autobus urbane ed extraurbane, oltre che di quelle nazionali ed internazionali; - è al piano superiore rispetto ad importanti Uffici comunali frequentati da una numerosa utenza; - è a ridosso dell’ex Manicomio che è già oggetto di recupero in chiave universitaria; - la location ha la possibilità di essere fruita anche in modalità McDrive, cioè con il servizio da asporto tramite ordinazione e ritiro dei prodotti senza scendere dall’automobile; • che il Comune di Teramo, non più tardi di tre anni or sono, ha già perduto l’occasione di consentire lo spostamento del Supermercato ex IperSimply da Piano d’Accio al medesimo piano a raso del Parcheggio San Francesco, come da progetto pure presentato dalla medesima Costruttori Teramani, progetto che avrebbe consentito di recuperare i 53 dipendenti poi esuberati dall’azienda;

RITENUTO necessario e opportuno agevolare in ogni modo, nell’interesse primario della cittadinanza, l’arrivo e la presenza in città di un servizio di ristorazione fast food leader del settore;

RITENUTO, pertanto, di dover demandare all’organo esecutivo dell’Amministrazione di adoperarsi per verificare l’assenso sia alle pratiche edilizie connesse allo scopo e sia alla rimodulazione dei vincoli contrattuali fra l’Amministrazione e la società Costruttori Teramani, sulla scorta delle legittime pretese commerciali della catena di fast food McDonald’s; Tutto ciò premesso e considerato, 

2 IL CONSIGLIO COMUNALE DI TERAMO delibera di impegnare il Sindaco e la Giunta comunale: ➢ a voler agevolare in ogni modo, nell’interesse primario della cittadinanza, l’arrivo e la presenza in città di un servizio di ristorazione fast food leader del settore; ➢ a volersi adoperare per verificare l’assenso sia alle pratiche edilizie connesse allo scopo e sia alla rimodulazione dei vincoli contrattuali fra l’Amministrazione e la società Costruttori Teramani, sulla scorta delle legittime pretese commerciali della catena di fast food McDonald’s. 

I Consiglieri Comunali
F.to Osvaldo DI TEODORO
F.to Giovanni LUZII

Commenta

Commenti

…”nell’interesse primario della cittadinanza”…
Ahahahahahahah!!!!

Che bella pensata, e certo: a Teramo mancano i "paninari" e abbondano i parcheggi!!!

Un plauso ai Sigg Di Teodoro e Luzii promotori di una eccellente iniziativa x l occupazione dei ns giovani.Spero moltissimo che la realizzino senza se e senza ma : CHAPEAU 👏👏👏👏👏👏👏👏👏

ottimo....

Ristorante Mc'Donalds 'nze pò sentì

Penso che un cast food sia di poco conto ,qualcosa di enogastronomico sarebbe meglio ,per creare un a conoscenza dei passanti e turisti del nostro territorio,

Penso che un cast food sia di poco conto ,qualcosa di enogastronomico sarebbe meglio ,per creare un a conoscenza dei passanti e turisti del nostro territorio,

Quanta ignoranza nel teramano medio! Certe persone meritano di rimanere per sempre in balia dell’unico neurone rimasto. SI all’innovazione.

McDonald's è ovunque nel mondo - e in Abruzzo - mentre a Teramo manca... chiaramente, non si tratta di un ristorante da guida Michelin, né, tantomeno, di una cucina radicata nella tradizione teramana... ma offre comunque un discreto prodotto a prezzi ragionevoli; un'alternativa economica e "veloce" che può tornare estremamente utile quando non si ha voglia o tempo per cucinare. Inoltre, crea posti di lavoro, consentendo ai giovani (e fornitori) di lavorare. Insomma, McDonald's avvicina Teramo al resto del mondo, trovo veramente sconcertanti le lamentele espresse da alcuni commentatori. Hanno fatto benissimo i consiglieri a firmare la mozione, speriamo che il nuovo fast food apra quanto prima.