Salta al contenuto principale

Video/Scapriano. Le promesse dell'asfalto. Ottobre 2021. No, Giugno 2022. No Ottobre 2022...Pensiero al sindaco D'Alberto del Sole 24 Ore...

di Giancarlo Falconi
2 minuti

Conoscendo il sindaco di Teramo Gianguido D'Alberto dopo l'umana soddisfazione della classifica del Sole 24 Ore " Al mio quarto anno di mandato risulto al 26esimo posto, primo in Regione Abruzzo, con il 55% di gradimento, in crescita di 1,7 punto percentuale. Continuiamo a lavorare e a pianificare per la rigenerazione della nostra amata città, con tanto impegno, entusiasmo e abnegazione. Grazie Teramo, grazie per la fiducia e la vicinanza costante. Vi abbraccio, con tutto il cuore"....si sarà chiesto come abbia fatto il sindaco di Ascoli Piceno, Marco Fioravanti ad arrivare al secondo posto in Italia.
Manutenzione, programmazione, decoro urbano, programmazione turistica, nuovi imprenditori che investono sul territorio ma soprattutto ascolto dei cittadini.
Caro Sindaco D'Alberto nel caldo pomeriggio di LUnedì 6 Luglio sono tornato a percorrere la strada comunale che porta dal palazzetto a Scapriano Alto e poi di ritorno, fino al confine con il comune di Torricella Sicura nella zona di piane Delfico dove insiste anche un attività di ristorazione nel comune di Teramo.
Ho visto una comunità che ha sfalciato dove avrebbe dovuto sfalciare il comune di Teramo; ho visto persone spingere una carretta di breccia dopo l'ennesima rottura dei braccetti o una gomma forata; ho visto intere famiglie attendermi per un buon panino e quelle promesse che provocano amarezza.
Una strada che ha visto le stesse parole pronunciate dal suo migliore assessore di Giunta, ( dopo Andrea Core) Valdo Di Bonaventura che ha cercato con gli unici mezzi rimasti,  le parole, appunto, di promettere l'asfalto per il mese di Ottobre 2021, dopo Giugno 2022 e ancora, Ottobre 2022.

L'asfalto, la manutenzione è un diritto non un favore. 
Non è giusto. Ai cittadini va sempre raccontata la verità.
Ai residenti di Scapriano come di Piane DElfico vicino Castagneto.
Non siete una nostra priorità; non abbiamo soldi; non abbiamo pulito a Teramo figuriamoci qui da voi.
Le promesse?
Quelle vanno mantenute perchè rappresentano la parola di un uomo ad altri uomini e di una politica che non deve allontanare il suo senso civico dalla comunità.
Ecco come ha fatto il sindaco di Ascoli Piceno.
Semplicemente mantenendo le parole giuste e almeno, nell'attesa, un pò di bitume per quei crateri.


Guardate https://www.youtube.com/watch?v=qJFcG48adSQ





 

Commenta

Commenti

Ok, strada di campagna come ce ne sono tante altre in provincia e nemmeno mai asfaltate.....

Chi ha fatto la classifica?....topogigio.

Forse c'era anche qualche altro commento ?

Interamnio : Sarà stato fatto cancellare !!