Salta al contenuto principale

180 mila euro per l'assistenza religiosa negli ospedali teramani. Convenzione tra l'Asl e la Curia...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

L'articolo di legge richiamato per giustificare la convenzione tra l'asl di Teramo e la Curia di Teramo e Atri è l'art. 38 della Legge 833 del 1978.
"Art. 38. (Servizio di assistenza religiosa) Presso le strutture di ricovero del servizio sanitario nazionale e' assicurata l'assistenza religiosa nel rispetto della volonta' e della liberta' di coscienza del cittadino. A tale fine l'unita' sanitaria locale provvede per l'ordinamento del servizio di assistenza religiosa cattolica d'intesa con gli ordinari diocesani competenti per territorio; per gli altri culti d'intesa con le rispettive autorita' religiose competenti per territorio."

Quanto ci costerà il rinnovo della Convenzione, attenzione si parla di rinnovo, basta leggere gli allegati, tra la Curia e l'Asl di Teramo per la presenza e l'assistenza religiosa, nei presidi di Atri, Sant'Omero e Giulianova?
5 mila euro al mese per tre anni.
Una cifra che supera i 180 mila euro.
La deliberazione è la numero 974 http://alboaziendale.aslteramo.it/doc/1382802.PDF

Non si parla di Sanità ma di Stato e Chiesa, di Curia e Asl.
Non si parla di indennità covid, di nuovi medici o infermieri, di una rata della Pet ma ripetiamo, assistenza religiosa".
Si parla di Don e altre campane.

Moltiplicate per tutte le asl del Bel Paese.
In fondo la salute in Italia val bene una messa? 
 

Commenta

Commenti

Il buon padre confessore a cui il cardiopatico apre il cuore!
Un Personal Trainer dell'Anima, sempre pronto a perdonare i nostri GROSSI peccati in cambio del piacevole nostro racconto di quelli PICCOLI & di "modico" stipendio ASL!
Com'è triste Venezia
Aznavour

Che tristezza...nel 2021 ancora dobbiamo finanziare questo "schifo" intoccabile...tutti zitti e buoni...

Di Giosia...prega per noi

Non ci si può credere...

Qui fingit sacros auro vel marmore vultus, Non facit ille deos; qui rogat, ille facit.

Cosa volete che siano 180 mila euro a fronte di quanto abbia aiutato il cristo ligneo chiesa di San Marcellino al Corso di fronte alla pandemia?

Cosa volete che siano 180 mila euro a fronte di quanto fatto dalla madonna dello splendore a cui il sindaco di giulianova, violando diversi dpcm ha consegnato la fascia tricolore?

Cosa volete che siano 180 mila euro se siete una banda di finti credenti cattolici appecoronati?

La parcella per foto e inaugurazioni...aaahhh come sono belli...che coppia..

Senza parole!!

E ai malati oncologici danno l'estrema unzione senza che l'abbiano richiesta, così moralmente danno il colpo di grazia. Ne sono testimone oculare. Vergogna. La fede non va pagata. Facciano tutti come S. Francesco oppure cambino "mestiere".