Salta al contenuto principale

Teramo. Tre cadute in giornata. Due ciclisti a viale Bovio per i noti binari della Fibra e in via Mario Capuani per una buca...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

L'unica consolazione?
La gentilezza dei teramani che hanno immediatamente prestato soccorso e compagnia ai due ciclisti caduti rovinosamente a viale Bovio e a una signora in via Mario Capuani.
I binari, i solchi orizzontali lasciati da open fiber e da noi segnalati da anni, la causa della prima caduta degli atleti su due ruote, (si aspetta la tragedia con i chiusini in mezzo alla strada in ogni quartiere  teramano) mentre la solita buca a via MArio Capuani, ( segnalate 4 negli ultimi mesi), alla base del rovinoso incidente che ha visto protagonista una signora teramana.
Le condizioni di salute ed eventuali danni fisici sono al vaglio degli operatori sanitari.

I risarcimenti economici graveranno ulteriormente sulle prossime variazioni di bilancio per l'assicurazione comunale ma l'importante è accusare la stampa. 

Commenta

Commenti

Sci vabbè ma la gente manco sa camminare più...

Provate a passare a Via Vincenzo Irelli....in carrozzina a piedi o con passeggino....una roulette russa...

Ok ..il manto stradale ..ma due occhi aperti quando si va in giro...sa in tutti i paesi è così ma qui sempre colpa di d alberto..il micione😺😺😺😺

La buca viene sistemata subito dopo l’incidente, con asfalto chiaramente.
Ma le altre 7 e oltre buche, che ci sono sulla via aspettano altre cadute di cittadini prima di sistemarle?
Ogni caduta una pezza……

Subito dopo l’incidente hanno sistemato la buca.
Male le altre 7 e oltre, buche che ci sono sulla via aspettano altre cadute di cittadini per richiuderle?
Ogni caduta una pezza…..

Direi semplicemente scandaloso.........
Roba da denuncia alla Procura della Repubblica, cioè PENALE, oltre al civile in altra sede per i danni .....
E io pago! Anzi e noi paghiamo le altrui negligenze.Veramente VERGOGNOSO.
Prina o poi nessuna compagnia di assicurazione, accetterà di coprire questi continui e ripetuti danni.

È sconsolante vedere ancora coprire la buca con l'asfalto senza tenere conto del contesto pavimentale. Chi ha deciso tale soluzione?

Ma è colpa del sindaco pure se uno è stitico???

Teramo colabrodo nazionale!!o cammini o guardi tutte le buche ed ostacoli vari disseminati nelle vie e le piazze.......e se non cadi per le buche cadi perche'le stai evitando.......TAFAZI....

La pavimentazione si rompe perché non è adatta a sopportare il passaggio di furgoni e camioncini, per non parlare delle auto degli autorizzati a vario titolo molte delle quali ottime per un safari.
L’unica soluzione è il bitume, in modo da consentire il parcheggio a chi vuole effettuare acquisti parcheggiando in sicurezza.