Salta al contenuto principale

Scherzi a Parte: Venghino Signori, Venghino... Il Comune di Teramo offre un lavoro non pagato...

di Giancarlo Falconi
3 minuti

Prima di leggere il comunicato più geniale nella storia degli enti locali, vi sottolineo, la traccia finale a voce e commento del sindaco D'Alberto, ( l'unico a difendere ancora le azioni e l'operato dell'ass. più amato dalla Giunta, Andrea Core, che percepisce uno stipendio pubblico ma non risponde alle domande dei giornalisti "sporchi e cattivi"), leggiamo  Una opportunità che ci offre la normativa per consentire ai cittadini che ancora intendono porsi al servizio della comunità di poterlo fare. Siamo lieti di offrire tale occasione che consente inoltre di rispondere anche alle carenze di organico che rallentano l’attività della macchina amministrativa”.

In sintesi, visto che ancora non riusciamo a risolvere la carenza di personale ( Guarda caso l'assessore di riferimento è Andrea Core, amatissimo anche dal personale al lavoro)  venite a lavorare a titolo gratuito per noi.
Mentre, per esempio, chi vaccina ed è in pensione, percepisce un meritato salario, chi è in quiescenza del settore pubblico e privato, potrà lavorare a titolo gratuito per il comune di Teramo e ricevere un materasso con un corredo matrimoniale.
Leggete....

Il Comune di Teramo ha avviato una procedura per l’affidamento di incarichi annuali di collaborazione a titolo gratuito, a personale in quiescenza del settore pubblico e privato che abbia maturato una significativa e qualificata esperienza professionale. A tale scopo, è stato emanato un apposito Avviso, pubblicato anche sul sito internet dell’ente nella sezione “Concorsi”.

Tali incarichi saranno forniti a personale avente comprovata esperienza per aver svolto attività in Comuni, altri enti locali, Enti Pubblici o privati, in aziende pubbliche o private, e avere conseguito una particolare specializzazione professionale, culturale.

La decisione della Giunta è maturata dal protrarsi di una situazione che registra ormai da anni una cronica carenza di organico dovuta ai numerosi collocamenti a riposo, nonché ai vincoli sulle assunzioni di personale introdotte dal Legislatore che impedisce il completo turnover del personale.

Altra finalità è quella di non disperdere il patrimonio di conoscenze, esperienze, professionalità e valori,che devono essere correttamente incanalate e salvaguardate, al fine di garantire un adeguato passaggio generazionale.


Gli incaricati presteranno la propria collaborazione a titolo completamente gratuito, senza alcuna osservanza dell'orario d'ufficio e senza alcun vincolo di subordinazione né inserimento stabile nell'organizzazione dell'Ente.

Le domande che perverranno saranno raccolte in elenchi in base alla professionalità posseduta ed utilizzate ad insindacabile giudizio discrezionale dell’Amministrazione; ai soggetti incaricati spetteranno solo ed esclusivamente eventuali rimborsi spese dettagliatamente rendicontati;  l’incaricato verrà tutelato con apposita copertura assicurativa.

Ai fini della partecipazione all’Avviso, il candidato deve essere in possesso di alcuni requisiti specificati nel Avviso stesso ed inoltre deve essere stato collocato in quiescenza da non più di cinque anni.

Coloro che intendano manifestare il proprio interesse dovranno inviare la domanda, il cui modulo è allegato all’Avviso on-line,  entro il prossimo 6 ottobre.

Per il Sindaco Gianguido D’Alberto si tratta di: “Una opportunità che ci offre la normativa per consentire ai cittadini che ancora intendono porsi al servizio della comunità di poterlo fare. Siamo lieti di offrire tale occasione che consente inoltre di rispondere anche alle carenze di organico che rallentano l’attività della macchina amministrativa”.

Commenta

Commenti

Iniziativa meritoria che sicuramente apporterà benefici a tutta la comunità teramana. Vede dott. Falconi, sempre pronto alla critica, se fosse così come Lei pensa non esisterebbero le Onlus, i Servizi Civili e tutte quelle organizzazioni che, senza scopo di lucro (a gratis come dice Lei) offrono la propria opera a terzi, non necessariamente bisognosi. Non si dovranno rimuovere macerie o spalare fango, si tratterrà di offrire la propria competenza amministrativa o tecnica al Comune che, come tanti altri Enti, soffre la carenza di personale.
"oh maledette malelingue, che vedon il male dove non ce n'è" cantava il nostro Ivan Graziani....

Studi scientifici consolidati a livello mondiale dimostrano che " la salute e la capacità funzionale diminuiscono con l’età. Infatti l’ invecchiamento è associato ad una riduzione progressiva delle capacità fisiche e cognitive:
Capacità aerobica e cardiovascolare diminuiscono (perdita del 40% dai 30 ai 65) Forza e resistenza muscolare diminuiscono (perdita del 15-50% dai 20 ai 60) Aumento dei tempi di reazione e di apprendimento Memoria recente diminuisce, maggiori difficoltà di adattamento al cambiamento”.
Ora, con tutto il rispetto per i nostri cari nonni, i quali sono per noi fonte inesauribile di ispirazione per gli alti valori che in ogni necessità della vita ci trasmettono, trovo davvero singolare questa iniziativa. Potrebbe sembrare invece, che il nuovo consulente d'immagine del sindaco (si vocifera in giro part-time nell'ufficio di staff direttamente dalla capitale e pagato profumatamente con soldi pubblici) potrebbe aver avuto un'ottima idea di come intercettare i voti di questa fascia d'età, mentre ormai quelli dei giovani disoccupati che scappano all'estero sono già persi.
Titolo gratuito? Quanti percettori del reddito di cittadinanza il Comune ha già assunto? E poi diciamocelo... gratis va bene per un piccolo paese, ma per una Città capoluogo forse è un po' poco.

Semplice volontariato, e non lo ordina il medico farlo....a me se mi chiamano ci vado....sempre a cercare il pelo nell'uovo...siamo seri, non è vietato fare volontariato e non lo obbliga nessuna.

ahahahahahahahahahahahahahahahahahah
LA GIUNTA PEGGIORE DEL SECOLO !!!!!!
IL NULLA DEL NULLA !!!!!!!

🤦

Che vergogna!

Sei sempre più ridicolo con i tuoi scritti contro l'amministrazione comunale , non lo sai che certe forme di collaborazioni sono consuete negli enti pubblici ?
PS per far si che questo commento venga pubblicato debbo aggiungere qualche termine ingiurioso ? Se sì dimmi tu quale dei tanti utilizzabili più di confà 😉

Grande Paese l'Italia.
I politici sono lautamente pagati (per rovinarla...) e il popolo deve lavorare gratis.
Tagliatevi lo stipendio e lo scadaloso vitalizio, cari politici italiani.
Uno dei vostri doveri e' trovare il lavoro ai ragazzi, non acquisire schiavi ottantenni...

Tutti bravi a dire quello che non va bene, ma la soluzione?

Un conto è il volontariato, un conto è il ritorno al lavoro non pagato e non formato in un ente pubblico.
Dopo due mesi, cambia il mondo tra aggiornamenti e nuove normative.
C'è bisogno di concorsi, di capacità di fare bandi, di ragazzi al lavoro. C'è bisogno di dare alle nuove generazioni le stesse possibilità di lavorare e formarsi una propria esistenza di quotidiano oltre a dare il giusto apporto alla macchina amministrativa.
Punto. 

Caro Topitti con la definizione di Ridicolo a un senso diverso dal tuo pensiero,  commetti violenza perchè ti elevi a unico depositario della verità.
Bisognerebbe avere una certa sensibilità sociale per comprendere le sottigliezze empatiche. 
Purtroppo il linguaggio violento è causa di riflessi della propria immagine.
Sul ridicolo, pensandoti, mi perdonerai, ma hai suscitato, una fragorosa risata.
 

Sembra di vedere "Fantozzi va in pensione"
🧟🧟🧟

Che si debba assumere nuovo personale è fuori di dubbio, che i nostri ragazzi debbano avere garantito un lavoro è ovvio e scontato ma, l'argomento mi pare sia un altro. Prima di gettarsi in fantasiose alchimie infangatorie, Le consiglio di soffermarsi a leggere e studiare le ultime Leggi di bilancio relstive alla facoltà di assunzione e quindi di rimpiazzo degli Enti Pubblici-Economici (molto limitata in precedenza, un po più permissiva in quella del 2019) e si renderà conto che non è cosi semplice come Lei scrive... Si fa un bando, si assume, cosa ci vuole? Per tornare all'argomento del Suo articolo, è logico che si debbano assumere forze nuove, ma non credo che un'Amministrazione, avendone facoltà, eviti di farlo. Almeno me lo auguro...

x Giustiniano
non è come dice lei, i giovani non sanno fare niente, chi ha lavorato per anni in comune ne sa più di un 111 e lode.....