Salta al contenuto principale

TEramo. Protesta dei residenti di Villa Mosca. IN arrivo 4 nuovi punti luce e telecamere. Nel frattempo altri furti ad Atri e San Nicolò...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Il Prefetto di Teramo, Massimo Zanni e il Questore Lucio Pennella, riceveranno una delegazione dei residenti di Villa Mosca per spiegare l'azione preventiva di sicurezza per arginare il fenomeno dei furti negli appartamenti.
Il sindaco di Teramo, Gianguido D'Alberto, accompagnato dal vice sindaco, Giovanni Cavallari e dall'assessore alle Manutenzioni, Valdo Di Bonaventura ha annunciato la fine dell'Iter per l'installazione di 4 nuovi punti luci e due telecamere per il controllo di alcune zone scoperte e strategiche del quartiere.
Nel frattempo che i residenti di Villa Mosca manifestavano le loro preoccupazioni, a San Nicolò andava in scena un altro furto che faceva compagnia a meno di 40 km a quello realizzato in una abitazione di Atri.
Il consiglio è sempre lo stesso, uguale in ogni quartiere sensibile, fare squadra tra vicini e segnalare automobili non comuni alla via di residenza e poi un buon sistema d'allarme e telecamere a sorvegliare l'ingresso di casa. 

 

Commenta

Commenti

La luce facilita i ladri e le telecamere non evitano i furti ma aiutano forse a scoprire chi è stato dopo, consiglio di mettere un allarme invece di girare con telefonini da 100€...saluti.

1000€