Salta al contenuto principale

Droga tra adolescenti. La Polizia Locale di Teramo sequestra a un 17enne che entrava in classe diverse dosi...

di Giancarlo Falconi
2 minuti

 Il Nucleo Operativo Antidegrado della Polizia Locale di Teramo, nell'ambito del contrasto al traffico illecito di sostanze stupefacenti e psicotrope con particolare riferimento al micro spaccio nei pressi delle scuole, nell’ultimo fine settimana ha intensificato i controlli estendendo il monitoraggio soprattutto sugli istituti superiori. Un adolescente che  si accingeva a fare ingresso in classe è stato trovato in possesso di svariate dosi di hashish giustificandosi di detenerle per uso personale. Immediatamente è scattato il sequestro della sostanza e la segnalazione alla Procura Minorile di L’Aquila. I controlli proseguiranno con cadenza settimanale viste le numerose istanze da parte della cittadinanza ed  in ossequio a specifica nota del Questore Dott. Lucio Pennella nella quale chiama in causa la polizia locale e la centralità del suo  ruolo  come polizia di prossimità sempre più vicina alla cittadinanza e chiamata vigilare sulla sicurezza urbana.

Attenzione.

 

La marijuana dà abuso e dipendenza. Gli effetti collaterali che possono derivare dall'uso sono i seguenti: distorsione della percezione, tachicardia, ipertensione arteriosa e aritmie, vertigini, alterazioni dell'orientamento spazio-temporale, alterazione della coordinazione motoria, irritabilità, attacchi di ansia e di panico, episodi psicotici di natura paranoidea, alterazioni della memoria e difficoltà di apprendimento, deficit cognitivi. Per ciò che riguarda la sfera ormonale, si registra diminuzione del testosterone e disturbi del comportamento sessuale.

Altri effetti possono essere: sintomi di bronchite cronica, la tosse, l’arrossamento degli occhi e la difficoltà di visione notturna.

Associata ad altre droghe o alcool, gli effetti diventano ancora più pericolosi.

La marijuana viene impiegata negli sport di tipo "sociale ricreazionale" per gli effetti inebrianti provocati dal suo fumo. L'uso di questa sostanza però non determina un incremento delle prestazioni sportive. Al contrario, produce un calo della forza muscolare, tremori, alterazioni del coordinamento muscolare dell'equilibrio e una diminuzione dei tempi di reazione, compromettendo fortemente il rendimento.

Per quanto riguarda gli effetti dell’hashish che gradualmente accrescono dopo alcuni minuti dal suo consumo sono: euforia, disinibizione, rilassamento e aumento dell'appetito. A dosaggi elevati, è possibile riscontrare depersonalizzazione, disorientamento, allucinazioni, confusione mentale e delirio. I segni di intossicazione riguardano tachicardia, tremori ed allucinazioni.




Fonte https://www.politicheantidroga.gov.it/it/normativa/le-sostanze/cannabis-e-derivati/marijuana-e-hashish/effetti-e-rischi/

Commenta

Commenti

bla bla bla, paese del medioevo, è ora che la legalizzate!!!!!!