Salta al contenuto principale

Dopo 9 anni sono arrivate le sanzioni per gli ex vertici della Banca Popolare di Bari....

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Vi ricordate i vertici, scusate gli ex vertici di Banca Popolare di Bari che acquistarono ( ironia) la Cassa di Risparmio di Teramo?
Vicende su vicende giudiziarie che non commenteremo fino a sentenza e dopo il terzo grado di giudizio sono stati sanzionati dalla Banca d'Italia dei commissari (ironia e due) che hanno tanto dato alla Tercas.
Dopo ben 9 anni.
Attività sanzionatoria amministrativa per oltre 3 milioni di euro con la scure che ha colpito per 1,5 milioni di euro l'ex Presidente Marco Jacobini, dimenticando le varie interdizioni e poi a scendere l'ex direttore generale, l'ex vice presidente, fino all'ultimo  membro del passato consiglio di amministrazione.
La situazione debitoria dell'Istituto?
Basta vedere le chiusure degli sportelli in Abruzzo e nelle altre regioni ex Tercas.
La politica sul territorio?
Solo mere conferenze stampa e annunci.
Il silenzio sarebbe stato molto più apprezzato. 



Leggete "Mano pesante di Banca d'Italia sulla vecchia gestione della Popolare di Bari - MilanoFinanza.it" https://www.milanofinanza.it/amp/news/mano-pesante-di-banca-d-italia-sulla-vecchia-gestione-della-popolare-di-bari-202110141431018987


Foto Gazzetta del Mezzogiorno



 


 

Commenta

Commenti

DALLA TIJELL ALLA BRACE!
Quel sorriso amaro, che accetta l'impossibilità di possedere una Banca tutta NOSTRA!
Com'è triste Venezia
Aznavour

La stragrande maggioranza di chi si è “dato” alla politica negli ultimi venti anni, non ha la minima comprensione della stretta relazione tra il credito bancario e la competitività di un territorio.

Citofonare Roma, Palazzo Mignanelli.

Si saprà finalmente la verità sulla distruzione della Tercas?
È vero che sulla mancata consegna dei documenti della Tercas chiesti da un ex dipendente è intervenuta la Commissione Parlamentare Banche?