Salta al contenuto principale

Giulianova. Dializzato grave verso lo sfratto. Urge una soluzione. Ora.

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Noi abbiamo una certezza.
IL comune di Giulianova e il suo vice sindaco, l'ass. al Sociale Lidia Albani troverà una soluzione per il signore in dialisi grave che domani sarà oggetto di uno sfratto esecutivo.
Questa è la storia...https://www.youtube.com/watch?v=JWF9xiTZWnw

Commenta

Commenti

Per motivi di salute lo sfratto sarà rimandato sempre che non sia già stato rimandato altre volte....

C’è anche la dialisi lieve o solo quella grave?

Caro IL LIceale tutto dipende dallo stadio della malattia. Ora lo sa.

 

No in dialisi l’insufficienza renale è già all’ultimo stadio per definizione
Per questo scrivere dializzato grave è una castroneria
Apprezzi la mia correzione caro il mio ;)

Caro LIceale, " 

Durata nel tempo

La durata nel tempo del percorso di dialisi dipende dalla cause che l'hanno resa necessaria. L'insufficienza renale, infatti, può essere un problema temporaneo e, in questo caso, la dialisi può essere interrotta quando i reni riprendono le loro funzioni. Oppure, può essere permanente e richiedere il trapianto di rene: in questa situazione, la dialisi consente al malato in attesa di essere trapiantato di continuare a vivere finché non sia disponibile un donatore compatibile. Nei casi in cui la persona malata non possa sottoporsi al trapianto di rene perché l'età, o lo stato generale di salute, non lo consentono, la dialisi può essere necessaria per il resto della vita."

Ora lo sa. 

Se fosse stato straniero, non gli avrebbero dato lo sfratto....