Salta al contenuto principale

Ex Comunità Montana della Laga. Chi ha sbagliato nella gestione del servizio di igiene urbana?

di Giancarlo Falconi
1 minuto

La mia domanda a Marco Di Nicola, vice sindaco di Torricella Sicura e per la Ex Comunità Montana Della Laga,  Commissario Straordinario Liquidatore  e prossimo presidente del Bim perchè a nostro avviso le dimissioni di Giuseppe D'Alonzo sono colpevolmente tardive, 
ricalca il parere dell'Anac (l'autorità nazionale anti corruzione )sulla gestione dei rifiuti e sull'eventualità di una proroga tecnica che vada oltre lo schema cinque più quattro.
L'affidamento del servizio di igiene urbana presso i comuni di Campli e Torricella Sicura, in regime di proroga da Febbraio, ha manifestato delle serie criticità in quanto prorogato nonostante non fossero state attivate le attività propedeutiche all'espletamento della nuova procedura di gara da parte dei singoli Comuni.
L'Anac, caro Di Nicola, come comunità montana, vi richiama in maniera molto severa, (infatti Campli si è attivato il 7 luglio e Torricella Sicura il 9 giugno e in singola maniera sempre dopo la proroga in delibera dal gennaio 2022), al rispetto del Decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50-Codice dei contratti pubblici.
La domanda rimane in calce al presidente in pectore del Bim post D'Alonzo, Caro Di Nicola, sono i dirigenti regionali a non saper leggere le carte o avete sbagliato nel caso della proroga nella gestione del servizio dei rifiuti?

Chi si dimetterà in caso di clamoroso errore?
Un Ferragosto caldo e dimesso in attesa della prossima commissione regionale....
 

Commenta

Commenti

Da perderci il sonno

Due settimane fa il BIM oggi la comunità montana della laga... strumenti di clientelarismo di basso livello.

TUTTI UGUALI