Salta al contenuto principale

Video. L'intervista. Marco Finori si appella alla Procura di Teramo...

di Giancarlo Falconi
1 minuto

Una denuncia dettagliata.
Un incontro in un quartiere di Teramo registrato e messo agli atti.
Marco Finori, attuale gestore degli impianti dei Prati di Tivo, aperti ieri mattina con grave ritardo e secondo lo stesso Finori per responsabilità esclusivamente politica, racconta ai Due Punti l'attesa per un esposto depositato all'attenzione e alla valutazione della Procura di Teramo.
Nel suo interno ci sarebbe la sintesi di tutte le pressioni che ha subito durante l'iter di aggiudicazione del diritto alla gestione degli impianti.

https://www.youtube.com/watch?v=8hPL-UbFVjQ
 

Commenta

Commenti

" la matura del barone, della santa e del fico FIORONE "
Marco FIORONI apparentemente sorridente ma sostanzialmente molto inca***to , velatamente tenta di spiegare i veri motivi dei ritardi (ingiustificati) di natura burocratico-amministrativo , di natura "politica" e forse anche penale .
Pertanto è sua ferma intenzione rivolgersi al Magistrato per poter misurare l'intensità del fenomeno e meglio comprendere la natura delle AZIONI & ATTIVITÀ nascoste, dai confini labili.
LA MONTAGNA È DI TUTTI!
Com'è triste Venezia
Aznavour

ERRATA CORRIGE
Marco Finori è NON Marco Fioroni